distribuzione prodotti
idraulici termici e per il condizionamento

Incentivi Fiscali


RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA
È prorogata fino al 31 dicembre 2018 la detrazione fiscale del 65% per le spese relative agli interventi di riqualificazione energetica degli edifici. La detrazione è ridotta al 50% per le spese, sostenute dal 1° gennaio 2018, relative agli interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione con efficienza almeno pari alla classe energetica A.
Sono esclusi dalla detrazione gli interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione con efficienza inferiore alla classe energetica A.
La detrazione si applica nella misura del 65% per gli interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione di efficienza almeno pari alla classe energetica A e, contestuale, installazione di sistemi di termoregolazione evoluti o con impianti dotati di apparecchi ibridi, costituiti da pompa di calore integrata con caldaia a condensazione, assemblati in fabbrica ed espressamente concepiti dal fabbricante per funzionare in abbinamento tra loro, o per le spese sostenute all'acquisto e posa in opera di generatori d'aria calda a condensazione.

Per l’approfondimento del tema si rinvia a:
http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/nsilib/nsi/schede/agevolazioni/detrazione+riqualificazione+energetica+55+2016/cosa+riqualificazione+55+2016?page=agevolazionicitt
http://www.acs.enea.it/



RISTRUTTURAZIONE
È prorogata fino al 31 dicembre 2018 la detrazione fiscale del 50% per le spese relative agli interventi di ristrutturazione degli edifici.
Per l’approfondimento del tema si rinvia a:
http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/nsilib/nsi/schede/agevolazioni/detrristredil36/schinfodetrristredil36?page=agevolazionicitt


BONUS AREE VERDI
La legge di Bilancio 2018 prevede una nuova detrazione IRPEF del 36% per la creazione e la riqualificazione delle aree verdi. Il bonus verde sarà valido nel 2018 e potrà essere fruito fino ad un massimo di spesa di 5.000 euro.
È relativo allele spese sostenute per interventi:
- di “sistemazione a verde” di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni, impianti di irrigazione e realizzazione pozzi;
- di realizzazione di coperture a verde e di giardini pensili.

Per l’approfondimento del tema si rinvia a:
http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/nsilib/nsi/aree+tematiche/casa/agevolazioni/bonus+verde


CONTO TERMICO 2.0
Grazie al Conto Termico è possibile riqualificare i propri edifici per migliorarne le prestazioni energetiche, riducendo in tal modo i costi dei consumi e recuperando in tempi brevi parte della spesa sostenuta. Dal 31 maggio 2016 è entrato in vigore il Conto Termico 2.0, che ha rinnovato quello introdotto dal D.M. 28/12/2012 (Conto Termico).
Oltre ad un ampliamento delle modalità di accesso e dei soggetti ammessi (sono ricomprese fra le PA anche le società in house e le cooperative di abitanti), sono previsti nuovi interventi di efficienza energetica. E' stata inoltre rivista la dimensione degli impianti ammissibili e snellita la procedura di accesso diretto per apparecchi con caratteristiche già approvate e certificate.

Per l’approfondimento del tema si rinvia a:
https://www.gse.it/servizi-per-te/efficienza-energetica/conto-termico